Un week end alla scoperta della Valpolicella e delle sue risorse enogastronomiche

festa fae valpolicella 2014Territorio ricco di risorse naturalistiche, architettoniche ed enogastronomiche note e apprezzate in tutto il mondo, la Valpolicella offre numerose occasioni dedicate alla riscoperta delle tradizioni locali.

Nel fine settimana dell’8 e 9 novembre la “Festa de le Fae” (festa delle Fave) è un buon motivo per visitare la suggestiva campagna tra il fiume Adige e la città di Verona, per lasciarsi incantare dagli stupendi colori autunnali che caratterizzano queste colline ricche di vigneti, ville storiche e parchi.

La tradizionale Festa de le Fae, che deriva da un’usanza delle popolazioni romane stanziate in questo territorio in epoche passate, propone due giornate in cui non mancano i banchetti gastronomici di vino, olio, fave, formaggio e castagne, cui collaborano i presìdi Slow Food della zona.

Per tutta la giornata di domenica 9 novembre verrà distribuita la famosa minestra di fave, che potrà essere degustata da tutti i presenti mentre figuranti vestiti in costumi tradizionali rallegreranno il momento del pasto con canti e balli tradizionali.

Gli organizzatori, che da sempre mettono al primo posto il rispetto per l’ambiente e la valorizzazione del territorio, si affidano ad Ecozema per la fornitura di piatti, bicchieri e posate biodegradabili e compostabili, che assicurano così la riduzione dell’impatto ambientale della manifestazione.

Tutti i dettagli sul sito web del Consorzio Pro Loco Valpolicella: www.valpolicellaweb.it.

condividi
07/11/2014