Meno gas serra e minore consumo energetico nella produzione del P.L.A.

NatureWorks, azienda statunitense produttrice della famiglia di biopolimeri Ingeo™ (P.L.A.) derivanti da amido di mais, ha rilasciato i primi risultati della nuova analisi del Ciclo di Vita (LCA Analysis) sul suo prodotto.

Il P.L.A. (PolyLactic Acid o acido polilattico) viene utilizzato per lo più per produrre bicchieri (grazie alla sua trasparenza) e vaschette con caratteristiche estetiche e meccaniche simili al polistirolo ma, data la sua scarsa resistenza alle alte temperature, è un materiale adatto solo a bevande e cibi freddi (resiste ad una temperatura massima di 50°C).

L’analisi, che si basa sull’ultima versione del software GaBi LCA di PE INTERNATIONAL, segue gli standard ISO 14040/44 e dimostra come la produzione del polimero Ingeo emetta minori quantità di gas serra e consumi meno energia non rinnovabile rispetto a quella delle materie plastiche di uso comune come il polistirolo (PS), il polietilene tereftalato (PET), e il policarbonato (PC).

I risultati dell’analisi, disponibili a questo link, forniscono un eco-profilo del biopolimero del P.L.A. di minor impatto ambientale rispetto a quello delle varie materie plastiche esistenti.

L’eco-profilo di un polimero fornisce informazioni quali l’energia complessiva impiegata, le materie prime consumate e le emissioni nell’aria, nell’acqua e nel suolo dalla “culla” al polimero finito. Un eco-profilo è quindi una risorsa essenziale per qualsiasi valutazione del ciclo di vita (LCA) di simili materiali.

Il grafico seguente mette a confronto le emissioni di gas serra derivanti dalla produzione di Ingeo con quelle derivanti dalla produzione degli altri polimeri prodotti negli Stati Uniti e in Europa (clicca sul grafico per ingrandire):

Production Greenhouse Gas Emissions

Un altro indicatore dell’impatto ambientale è l’impiego di energia non rinnovabile, qui il confronto con le altre plastiche (clicca sul grafico per ingrandire):

NON-RENEWABLE ENERGY USE

 

Per maggiori informazioni su NatureWorks e Ingeo™, visitare il sito: www.natureworksllc.com.

condividi
16/10/2014