News

Fa’ la cosa giusta! 2022: Ecozema, partner dell’evento, presente con uno stand

Una mostra mercato di prodotti e servizi; un programma culturale ricco di eventi, laboratori, incontri; un’occasione per relazionarsi, confrontarsi e formarsi.

Tutto questo, e molto altro, è Fa’ la cosa giusta!: la manifestazione fieristica che, dal 2004, promuove il consumo critico e l’adozione di stili di vita maggiormente sostenibili.

Anche per questa edizione 2022, da venerdì 29 aprile a domenica 1° maggio i padiglioni di Fieramilanocity si animeranno, ospitando gli espositori e suddividendoli in dieci Sezioni Tematiche e Spazi Speciali che ogni anno approfondiscono i diversi aspetti della sostenibilità.

Noi di Ecozema saremo presenti nell’area “Servizi per la Sostenibilità e Mobilità” con uno spazio espositivo allestito nel Padiglione 3 – Stand SA15, dove potrete trovare i nostri prodotti biodegradabili e compostabili certificati per il foodservice.

Inoltre, in qualità di partner dell’evento, forniremo le stoviglie compostabili per i punti di ristoro al fine di ridurre l’impronta ecologica della manifestazione. Terminato l’utilizzo, le nostre soluzioni in bioplastica possono essere smaltite nella frazione organica. Una volta avviate agli impianti industriali di compostaggio, si trasformeranno in fertile compost da impiegare nella coltivazione del suolo: da scarto a vera e propria risorsa!

Appuntamento, dunque, a Milano dal 29 aprile al 1° maggio. Vi aspettiamo!

condividi
20/04/2022

Sfide gustose al Campionato Mondiale della Pizza con la partnership di Ecozema

Filante, deliziosa e innegabilmente iconica! La pizza è senza dubbio uno degli squisiti simboli italiani nel mondo e, proprio in Italia, si celebra il Campionato Mondiale della Pizza: evento internazionale che, da diversi anni, richiama più di 770 maestri pizzaioli e chef da tutti i continenti, per una serie di sfide volte a decretare i pizzaioli più virtuosi!

Dalla pizza più larga alla pizza a due, passando per il freestyle e per la pizza in teglia e in pala, il Campionato si suddivide in varie categorie per una tre giorni ricca di sapori, fantasia e divertimento.

L’evento si svolgerà al Palaverdi di Parma, da martedì 5 a giovedì 7 aprile, e anche quest’anno non mancheranno i prodotti biodegradabili e compostabili certificati di Ecozema, partner della manifestazione per ridurne l’impatto ambientale.

Alcune delle stoviglie Ecozema, realizzate in polpa di cellulosa, sono state ideate e sviluppate proprio per servire le sfiziose fette del piatto più amato del mondo: https://shop.ecozema.com/18-piatti-sbiancati#product-80190- 

Appuntamento, dunque, a Parma dal 5 al 7 aprile con il Campionato Mondiale della Pizza 2022: https://campionatomondialedellapizza.it/ 

condividi
30/03/2022

Welfare e natalità: Ecozema istituisce il regolamento “Bonus figli e congedo parentale”

Un impegno concreto nei confronti dei dipendenti per sostenere la natalità e aiutarli a fronteggiare i costi derivanti dalla nascita di un figlio. Nell’attuazione del proprio piano industriale, Ecozema Società Benefit ha previsto l’adozione di un piano di welfare aziendale volto alla creazione di un ambiente di lavoro migliore e sempre più attento a un buon bilanciamento tra vita lavorativa e vita privata, allo sviluppo del capitale umano e alla crescita del senso di appartenenza.

Per investire sull’incentivazione del fattore produttivo più importante dell’azienda, cioè il personale, Ecozema ha istituito un regolamento riguardante la natalità e rivolto a lavoratrici e lavoratori dipendenti che, in base all’avverarsi di determinate condizioni, potranno godere di uno specifico supporto economico.

Le somme erogate si suddividono, a seconda delle circostanze di attuazione, in bonus nascite, bonus nido e congedo parentale padre, finalizzati a incrementare il benessere di lavoratrici e lavoratori e delle loro famiglie.

Abbiamo deciso di adottare delle misure a sostegno della natalità – afferma l’AD di Ecozema, Armido Maranaper venire incontro alle esigenze dei nostri dipendenti, evidenziando un tema sociale troppo spesso sottovalutato o addirittura ignorato. Il perseguimento dei risultati connessi a tale regolamento con misure a sostegno della natalità rientra in quegli obiettivi di welfare aziendale che intendiamo raggiungere”.

condividi
23/03/2022

Siglato l’accordo tra ANCI e Biorepack per lo smaltimento dei prodotti in bioplastica

A seguito dell’accordo tra ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e Biorepack, anche i quasi 180 mila cittadini serviti da AVA – Alto Vicentino Ambiente potranno gettare le bioplastiche biodegradabili e compostabili nella frazione organica, conformemente a quanto previsto dalla norma UNI EN 13432 del 2002. Sono, infatti, state adeguate le indicazioni sul corretto conferimento di questo tipo di rifiuto.

È quanto si legge nel comunicato emesso da Alto Vicentino Ambiente: azienda partecipata da 31 Comuni dell’Alto Vicentino e dall’Unione Montana “Spettabile Reggenza dei Sette Comuni”, che si occupa del servizio di raccolta, recupero e trattamento dei rifiuti per un bacino di oltre 84 mila utenze domestiche.

Come più volte sottolineato, la condizione necessaria per il corretto conferimento nell’umido è che tali materiali in bioplastica rispettino la sopraccitata norma UNI EN 13432 e riportino, sul singolo imballaggio o sulla confezione, i marchi di certificazione che ne attestano la compostabilità.

Un accordo importante, dunque, tra l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e il Consorzio nazionale per il riciclo organico degli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile volto a risolvere una questione che complicava non poco la vita ai tecnici di AVA.

Tale accordo, a cui AVA ha dato seguito operativo, prevede anche un ulteriore vantaggio: Biorepack, infatti, riconoscerà ai Comuni corrispettivi di raccolta, stoccaggio e recupero relative alle frazioni di bioplastica riscontrate all’interno della frazione umida.

Quale socia fondatrice di Biorepack – afferma l’AD di Ecozema, Armido Maranala nostra azienda auspica che l’iniziativa venga replicata in tutto il Paese; infatti, il conferimento dei packaging compostabili con il rifiuto organico, e la loro successiva trasformazione in compost attraverso il processo industriale di compostaggio, contribuisce a riportare “carbonio organico” nei nostri terreni, contrastando il deleterio fenomeno della desertificazione”.

Per leggere il comunicato di AVA, clicca qui: https://altovicentinoambiente.it/bioplastiche-nellalto-vicentino-possono-essere-gettate-nella-frazione-umida-del-rifiuto-domestico/#

condividi
22/03/2022

Fiera Cucinare 2022: Ecozema partner dell’evento pordenonese

Da sabato 9 a lunedì 11 aprile 2022 torna, a Pordenone, la fiera Cucinare, il salone dell’enogastronomia di qualità con oltre cento espositori. La manifestazione, dedicata agli appassionati di cucina e ai prodotti d’eccellenza, si caratterizza per la presenza di numerosi stand commerciali e per il ricco calendario di eventi.

La fiera si suddivide in quattro percorsi: eccellenze gastronomiche, attrezzature e strumenti da cucina, vini e distillati, birre artigianali. Un’esperienza imperdibile, all’insegna del gusto, delle produzioni tipiche provenienti da tutto il territorio nazionale e delle filiere alimentari più sane e apprezzate del momento.

Interessanti laboratori e stuzzicanti show cooking animeranno questa tre giorni pordenonese, cui si aggiunge l’attenzione per l’ambiente.

Infatti, per ridurre l’impronta ecologica di questa 9^ edizione, verranno nuovamente utilizzate le stoviglie biodegradabili e compostabili certificate di Ecozema che, fornendo tali prodotti, supporterà la fiera in qualità di partner.

Per maggiori informazioni, clicca sul link: https://www.cucinare.pn/ 

condividi
02/03/2022
precedenti successivi