Il 6 gennaio tutti in Val di Non per correre con le ciaspole: torna “La Ciaspolada”

L’idea della storica corsa con le racchette da neve nel giorno dell’Epifania a Fondo, in provincia di Trento, è nata prendendo spunto dalla consuetudine invernale di alcuni abitanti dell’Alta Val di Non di attraversare i boschi innevati servendosi delle “ciaspole” per portare ristoro ai caprioli affamati.

Una scommessa, inizialmente giocata con 18 concorrenti pionieri, che mise in moto una macchina organizzativa destinata a diventare sempre più complessa e a coinvolgere un numero sempre più elevato di appassionati.

Da allora sono trascorsi 44 anni, e il prossimo 6 gennaio 2017 “La Ciaspolada” si articolerà in due proposte, la gara agonistica e la corsa non competitiva, aperta a chiunque abbia voglia di trascorrere una giornata divertente sulla neve.

Ecozema anche quest’anno è partner ufficiale della storica manifestazione: vin brulé, tè, frittelle di mele e altre leccornie verranno offerti in bicchieri e piatti biodegradabili e compostabili, permettendo così un’efficace gestione della raccolta differenziata dei rifiuti e la riduzione dell’impatto ambientale dell’evento sportivo.

Un bel contributo alla salvaguardia del paesaggio mozzafiato immerso tra i boschi, i prati e i paesini dell’alta Val di Non che accompagneranno i partecipanti lungo il percorso della Ciaspolada.

Per info e iscrizioni: www.ciaspolada.it/it/ciaspolada-trentino.

condividi
28/12/2016